Premio Acqui Storia, promozione del Monferrato e quaderni per gli studenti più bisognosi

Del gruppo delle Fondazioni “medio-grandi” fa parte anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria (patrimonio di 205,8 milioni), che può vantare numerose iniziative rilevanti come il Premio Acqui Storia, di cui la Fondazione è uno degli enti promotori e il massimo finanziatore. Il Premio, giunto quest’anno alla cinquantesima edizione, è diventato uno dei più importanti riconoscimenti europei nell’ambito della storiografia scientifica e divulgativa, del romanzo storico e della storia al cinema e in televisione.
A proposito di televisione, va rilevato il rinnovo della collaborazione della Fondazione Cr Alessandria con le reti Mediaset, dopo quella con la Rai, per la promozione e la valorizzazione del Monferrato alessandrino con specifiche trasmissioni come “Ricette all’italiana”. Ai beni culturali dell’intera provincia, invece, è dedicata la collana della Fondazione, il cui volume nuovo ha come oggetto le vestigia romane locali, da Forum Fluvii a Libarna, Aquae Statiellae, Vardacate e Dertona.
A essere finanziato, quest’anno come lo scorso, è stato anche il progetto “Un quaderno per te”, promosso dalla Fondazione Cr Alessandria con Solidal Onlus: sono stati fatti stampare 28.000 quaderni, di sette diverse tipologie, destinati agli studenti più bisognosi, che li ricevono in modo riservato, dagli insegnanti degli istituti indicati dall’Ufficio scolastico.