Trecento milioni di euro. E’ la somma che le Fondazioni di origine bancaria (Fob) del Piemonte hanno stanziato, l’anno scorso, per il finanziamento di oltre 5.500 interventi istituzionali.

Questi sono due dei dati che emergono dalla lettura dei bilanci 2018 degli enti che formano l’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte e che, al 31 dicembre scorso, hanno presentato, insieme, un patrimonio netto di 10,772 miliardi di euro (10.690 alla stessa data del 2017) e un avanzo di gestione di oltre 388 milioni, pari al 3,6% dei mezzi propri.

Per la precisione, gli interventi deliberati dalle dodici Fob piemontesi attive nel 2019 (quest’anno sono diventate undici, in seguito alla fusione della Fondazione Crc Bra nella Fondazione Crc, per incorporazione) sono stati più di 5.500, finanziati per complessivi 299,763 milioni di euro.

Compagnia di San Paolo ha stanziato 179.714.000, Fondazione Crt 69.280.320, Fondazione Crc 29.476.911, Fondazione Cr Asti 4.630.650, Fondazione Cr Biella 4.161.629, Fondazione Cr Alessandria 3.654.848, Fondazione Cr Vercelli 2.925.533, Fondazione Cr Tortona 2.273.294, Fondazione CR Fossano 1.574.502, Fondazione Cr Saluzzo 1.263.547, Fondazione Cr Savigliano 443.062 e Fondazione Cr Bra 362.834.

Ed ecco degli stessi dodici enti i valori, in euro, del rispettivo del patrimonio netto al 31 dicembre 2018 oltre che, tra parentesi, il risultato di gestione del relativo esercizio: Compagnia di San Paolo 6.064.770.228 (253.894.827), Fondazione Crt 2.224.171.562 (91.970.478), Fondazione Crc 1.331.635.761 (34.871.047), Fondazione Cr Biella 225.594.979 (2.652.937), Fondazione Cr Asti 213.622.563 (4.352.166), Fondazione Cr Tortona 212.206.735 (-5.697.506), Fondazione Cr Alessandria 206.289.656 (1.872.579), Fondazione Cr Vercelli 116.667.158 (2.134.596), Fondazione Cr Saluzzo 59.634.624 (-123.047), Fondazione Cr Fossano 54.162.620 (2.044.890), Fondazione Cr Savigliano 35.744.182 (564.265), Fondazione Cr Bra 28.323.394 (-272.522).