Piemonte dal Vivo – Liveday, sostegno alle manifestazioni di spettacolo dal vivo

Al fianco della Regione Piemonte, l’Associazione ha sostenuto le manifestazioni di spettacolo dal vivo (50 eventi per questa nona edizione) offerte, fra il 20 ed il 22 maggio 2005, da festival e rassegne che hanno animato castelli, forti, abbazie, piazze e musei in tutta la regione, sotto l’etichetta di eccellenza regionale “Piemonte dal Vivo – Liveday”: un week-end di festa dei festival che si inserisce nella più ampia manifestazione di “Piemonte dal Vivo”. L’iniziativa, nata nel 1996, è il marchio di qualità dei festival e delle rassegne di spettacolo dal vivo istituito dalla Regione Piemonte per costituire un insieme delle realtà di eccellenza nel campo della danza, del teatro, della musica, del cinema.


Piemonte dal Vivo – Liveday, sostegno alle manifestazioni di spettacolo dal vivo

Al fianco della Regione Piemonte, l’Associazione ha sostenuto le manifestazioni di spettacolo dal vivo (50 eventi per questa nona edizione) offerte, fra il 20 ed il 22 maggio 2005, da festival e rassegne che hanno animato castelli, forti, abbazie, piazze e musei in tutta la regione, sotto l’etichetta di eccellenza regionale “Piemonte dal Vivo – Liveday”: un week-end di festa dei festival che si inserisce nella più ampia manifestazione di “Piemonte dal Vivo”. L’iniziativa, nata nel 1996, è il marchio di qualità dei festival e delle rassegne di spettacolo dal vivo istituito dalla Regione Piemonte per costituire un insieme delle realtà di eccellenza nel campo della danza, del teatro, della musica, del cinema.


Progetto umanitario in Iraq

L’Associazione ha aderito ad una richiesta di intervento del Comando del CIMIC Centre – IRAQ di stanza a Talill nei pressi di Nasiriyah a favore di un’associazione sportiva, che aiuta e sostiene 115 giovani disabili. L’Associazione ha proceduto all’acquisto e alla spedizione in Iraq di attrezzature sportive e carrozzelle per disabili sportivi, con il supporto logistico dell’Esercito Italiano.


Museo Nazionale del Cinema, mostra sull’attività didattica 2000-2005
L’Associazione ha sostenuto il Museo Nazionale del Cinema nella realizzazione della mostra “Immaginare il cinema. La Scuola racconta il Museo”, iniziativa rivolta a studenti e docenti che documenta con installazioni video, filmati, riprese di backstage, fotografie, disegni e oggetti le esperienze raccolte attraverso le molteplici attività didattiche svolte negli ultimi cinque anni, oltre ai numerosi progetti interdisciplinari che collegano il cinema ed altri campi artistico-culturali. L’allestimento complessivo della mostra è stato progettato con una struttura modulare che consente l’adattamento e la circuitazione della stessa.


Modus vivendi – Viaggio nelle Società di Mutuo Soccorso

Il volume fotografico, realizzato dalla Fondazione Centro per lo Studio e la Documentazione delle Società di Mutuo Soccorso su incarico dell’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte e del Segretariato Sociale Rai, si compone delle immagini scattate dal fotografo Mario Cresci e di molte foto storiche e si propone di divulgare la conoscenza del Mutuo Soccorso, fenomeno non solo storico ma anche attuale e di sicura importanza futura. L’Associazione, riconoscendo il significativo valore culturale dell’opera, ha sostenuto il progetto acquistando copie del volume.

Fiera Internazionale del Libro (edizione 2005)

Anche per l’edizione 2005, l’Associazione delle Fondazioni delle Casse di Risparmio Piemontesi era presente alla Fiera Internazionale del Libro con un proprio spazio espositivo. La collaborazione con la Fondazione per il libro, la musica e la cultura si è inoltre tradotta nell’acquisto da parte dell’Associazione delle Fondazioni di biglietti di ingresso a favore degli studenti.


Progetto di cooperazione internazionale con la Regione Piemonte

L’Associazione, al fine di utilizzare al meglio le proprie risorse, ha proposto alla Regione Piemonte, in virtù della forte esperienza nell’ambito della cooperazione internazionale di quest’ultima, nonché della comprovata competenza in materia, un intervento congiunto.
L’Associazione e la Regione Piemonte hanno dunque deciso di impegnarsi congiuntamente in un programma di azione finalizzato alla lotta alla povertà in una zona del mondo in cui le condizioni sono particolarmente critiche, l’Africa sub-sahariana, costituendo allo scopo un fondo di 400.000 euro per il finanziamento di iniziative progettuali. Il tema che si è deciso di affrontare è quello legato alla creazione di professionalità nei mestieri di base (con priorità per attività artigiane, agricole e commercio) in Burkina Faso, Mali, Niger, Senegal. Lo strumento utilizzato è quello del bando di concorso.