Tutti i progetti sostenuti nel 2013 dall’Associazione

Salone Internazionale del Libro (edizione 2013) e “Adotta uno scrittore”, progetto dedicato alle scuole in collaborazione con la Fondazione per il Libro la Musica e la Cultura

 

Anche nell’anno 2013 l’Associazione ha valutato positivamente la collaborazione con la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura di Torino confermando il proprio sostegno all’edizione 2013 del Salone Internazionale del Libro di Torino, manifestazione che da anni promuove la lettura attraverso progetti mirati che coinvolgono il mondo della scuola in accordo con il Ministero della Pubblica Istruzione.
Considerato poi che le Fondazioni associate annoverano tra i propri obiettivi statutari la promozione culturale in campo giovanile quale elemento fondamentale della formazione dei futuri cittadini, l’Associazione, coerentemente con questi intenti, ha anche fornito il pieno sostegno al progetto “Adotta uno scrittore” ed ha incentivato la presenza alla manifestazione degli studenti delle scuole superiori provenienti da ogni parte del Piemonte e, dal 2010, anche delle classi terze delle scuole medie.
In particolare il progetto “Adotta uno scrittore” mira a consolidare l’attenzione per la letteratura contemporanea permettendo, attraverso una serie di incontri, il contatto diretto fra studenti ed autori nell’ottica di fornire un’originale formula di crescita culturale.
Il progetto ha coinvolto nuovamente 28 autori ed interessato 25 scuole piemontesi e gli autori hanno avuto almeno tre incontri con gli studenti, più quello conclusivo in Fiera.
Il progetto ha inoltre nuovamente interessato il Centro di giustizia minorile del Piemonte “Ferrante Aporti”, dove alcuni ragazzi detenuti hanno realizzato un cortometraggio, ha sperimentato una collaborazione tra gli studenti del Liceo Alfieri di Torino e Radio GRP, ha coinvolto la Casa di reclusione Rodolfo Morandi di Saluzzo ed altro ancora.
Inoltre, grazie all’Associazione, il Salone Internazionale del Libro ha potuto nuovamente ospitare gratuitamente 12.000 studenti delle scuole superiori e medie provenienti da tutto il Piemonte.